“ i 2 Cuori”della Fabbrica della Pasta di Gragnano di Ragu alla Bolognese

 

Ingredienti:

1 confezione di pasta “I due cuori”
50 g di burro
250 g di carne trita di manzo
250g di carne trita di maiale
1 carota
1 cipolla piccola
1 gambo di sedano
1 bicchiere di latte
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
100g di pancetta tesa
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 bottiglia da 350ml di passata rustica
½ bicchiere di vino rosso
Sale e pepe q.b.
100g di fontina tagliata molto sottile

Preparazione:

Per prima cosa prepariamo il ragù alla bolognese. Pelate la cipolla e la carota, togliete poi i
filamenti al sedano e tritate i 3 ingredienti finemente. In una pentola dai bordi alti, ponete
l’olio d’oliva e il burro, poi, una volta sciolto il burro, aggiungete il trito di verdure e
lasciate imbiondire mescolando. Nel frattempo tritate la pancetta finemente e poi
aggiungetela alla carne trita ; versate il tutto in pentola e lasciate soffriggere fino a che la
carne non sia diventata bella rosolata, mescolando di tanto in tanto . Aggiungete quindi il
vino rosso e lasciatelo sfumare, dopodiché unite il concentrato di pomodoro e la passata
alla carne ; mescolate unite il latte quindi salate e pepate e lasciate cuocere il ragù per circa
un’ora e mezza a fuoco lento. Cuocete i cuori in abbondante acqua salata e scolateli molto
al dento. Posizionate sul piatto un pò di ragù, sistemare sopra la pasta e riempite i cuori
con altro ragù. Con un taglia biscotti a cuore realizziamo dei piccoli cuoricini dalle fette di
fontina e sistemate come decorazione nel piatto.

 


 

“ i 2 Cuori” della Fabbrica della Pasta di Gragnano Marini

 

Ingredienti:

· gr 400 di “2 cuori”
· gr 300 di zucchine
· gr 400 di vongole
· gr 300 di cozze
· 8 pomodorini
· 10 cucchiai di olio e.v.o.
· Aglio, prezzemolo, sale e pepe

 

Preparazione:

Tagliate le zucchine a rondelle e friggetele. In una padella fate soffriggere aglio, olio e
peperoncino. Aggiungete le cozze e le vongole lavate e pulite. Quando si saranno aperte,
toglietele ed asciugatele lasciando le più belle intere per abbellire il piatto. Unite all’olio i
pomodorini tagliati a metà e fate restringere il sugo per 15 minuti. Aggiungete le zucchine e
i molluschi e tenete il sugo in caldo. Lessate la pasta e scolatela dopo 8 minuti dal bollore,
adagiandola poi nei piatti. Conditela con il sugo, con le zucchine e guarnite il piatto con le
cozze e vongole. Spolverate infine con prezzemolo tritato.

 


 

“i 2 Cuori” della Fabbrica della Pasta di Gragnano agli Asparagi con Salsa allo Zafferano

 

Ingredienti:

· “i 6 cuori”
· 300 gr di asparagi freschi o congelati
· 1 scalogno
· 3 cucchiai di olio e.v.o.
· 200 ml di brodo vegetale (anche di dado)
· 100 gr di ricotta fresca
· 1 mazzetto di prezzemolo fresco
· 50 gr di burro
· 25 gr di farina 00
· 1 bustina di zafferano
· sale q.b.

Preparazione:

Pulite gli asparagi togliendo loro la parte bianca e tritateli grossolanamente (se utilizzate quelli
congelati fateli scongelare e tritateli grossolanamente). Appena lo scalogno si sarà imbiondito
aggiungete gli asparagi tritati, fateli insaporire per qualche istante, bagnate con 2-3 cucchiai di
brodo caldo e continuate la cottura per una decina di minuti. Alla fine regolate di sale, mettete da
parte e lasciate raffreddare. Mettete la ricotta in una ciotola, mescolando gli asparagi e metà del
prezzemolo tritato. In un’ampia casseruola cuocete i cuori in abbondante acqua salata a cui avrete
unito 1 cucchiaio d’olio. Cuocete per il tempo indicato sulla confezione togliendoli 1 minuto prima
(completeranno la loro cottura in forno). Ritagliate 6 quadrati di carta forno e su ogni foglio di
carta forno ponete i cuori. Distribuite all’interno di ogni cuore un pò del ripieno di ricotta e
asparagi. Distribuite infine un quadrettino di burro su ogni cuore e richiudeteli a cartoccio.
Metteteli sulla placca del forno e infornateli nel forno già caldo a 180° per 10 minuti. In una
casseruolina fate fondere 30 gr di burro, incorporatevi la farina, fatela tostare, poi diluitela con il
brodo dove avrete sciolto lo zafferano. Cuocete la salsa, sempre mescolando per un altro istante e
spegnete (la crema non dovrà essere molto densa, ma semiliquida; se dovesse essere troppo densa
allungate con un pò d’acqua tiepida). Togliete i cuori dal cartoccio, sistemateli nei piatti, irrorateli
con la salsina allo zafferano, spolverizzateli con il prezzemolo fresco tritato e servite.

 


 

“ i 2 Cuori”della Fabbrica della Pasta di Gragnano al Forno

Ingredienti:

· i 2 cuori
· 100 g di macinato misto
· 2 o 3 cucchiai di passata di pomodoro
· 100 g di besciamella
· sale e pepe
· olio extravergine di oliva
· 1/2 cipolla piccola
· 1/2 bicchiere di vino bianco

Preparazione:

Mettere a bollire l’acqua per la pasta. Lavare, sbucciare e tritare la cipolla. Farla imbiondire in un
tegame con un po’ di olio. Aggiungere poi il macinato, farlo rosolare per qualche minuto,
aggiungere il vino bianco. Quando sarà evaporato unire la passata di pomodoro, il sale e il pepe.
Abbassare la fiamma e far cuocere per una decina di minuti. Buttare la pasta nell’acqua bollente
salata, mentre i cuori si cuociono aggiungere al sugo un paio di cucchiai di besciamella e mescolare
bene. Mettere sul fondo di due pirofiline un po’ di besciamella. Scolare i cuori e adagiarne uno in
ciascuna pirofilina, riempire le cavità dei cuori con il sugo di carne e besciamella. Coprire con un
cucchiaio di besciamella e infornare in forno caldo a 200° per circa 15 minuti.

 


 

“i 2 Cuori” della Fabbrica della Pasta di Gragnano Bieta e Ricotta

 

Ingredienti:

· 700 G di solo foglie di bieta
· “i 6 Cuori”
· 300 g di ricotta
· Un pugnetto di pinoli
· Uva passa
· Un cucchiaio di crema di noci
· Pancetta
· Aglio
· Pepe
· Sale
· 100 g provola affumicata
· 100 g parmigiano
· Un cucchiaio di burro

Preparazione:

Scottare le foglie ed aggiungerle in un tegame dove si è soffritto: il guanciale tagliato
finemente, i pinoli, l’uva passa e l’aglio; prolungare per qualche minuto la cottura ed
aggiungere: la crema di noci, il pepe e il sale. Passare tutto al mix aggiungendo l’uovo e il
parmigiano; la crema deve risultare poco densa, molto cremosa. In una capiente pentola
portare l’acqua ad ebollizione e salare, gettare i cuori e cuocerli per poco meno di 8 minuti.
Ungere un tegame da forno con il burro di salvia e con cura adagiarvi i cuori appena scolati
con una schiumarola; farcirli prima con un po’ di provola per farli mantenere bene aperti, e
poi aiutandosi con una tasca da pasticceria farcirli con la crema ricotta e bieta. Passare il
tegame al grill per qualche minuto al forno per far fondere la provola e per far formare una
gradevole crosticina alla crema. Adagiare i cuori caldissimi in un piatto da portata.

 


 

“ i Cuori” della Fabbrica della Pasta di Gragnano alla Besciamella rosata

 

Ingredienti per 2 persone:

i 6 cuori
20 gr di burro
20 gr di farina
250 ml di latte
3 cucchiai di passata di pomodoro
Menta fresca
Basilico
Olio d’oliva, sale

Preparazione:

Preparare una besciamella lenta: in un tegame far sciogliere il burro, unire la farina e
mescolare aspettando che si formi una cremina ambrata, regolare di sale e versare, tutto
d’un colpo, il latte. Mescolare con una frusta per evitare la formazione dei grumi,
aggiungere la passata di pomodoro fino ad ottenere una tonalità rosata. Mescolare
continuamente finchè la besciamella non si sarà addensata. Una volta tolta dal fuoco
aggiungere un trito di foglioline di menta. In un bicchiere versare delle foglie di basilico, un
pizzico di sale e un generoso filo d’olio, emulsionare con un frullatore ad immersione fino
ad ottenere un pesto (in alternativa potete procedere con un pestello o con un normale
frullatore). Disporre il tutto su un piatto. Lessare i cuori ben al dente. Adagiarli sul pesto in
modo che si possano insaporire i bordi dei cuori, sia da un lato che dall’altro. Creare, sui
piatti da portata, un letto di besciamella rosata. Adagiare i cuori. Far colare, a piacere, altra
besciamella in superficie.


“ i 2 Cuori” della Fabbrica della Pasta di Gragnano con Piselli e Prosciutto

Ingredienti:

· 6 cuori
· 300 gr: di piselli
· 150 gr: di prosciutto cotto
· ½ cipolla
· 150 gr. di parmigiano
· 100 gr: di latte

Preparazione:

Tritare la cipolla, farla rosolare in poco olio, aggiungere i piselli, salare e portare a cottura.
Tagliare il prosciutto cotto a dadini. Lessare la pasta in acqua bollente salata e intanto che cuoce
preparare la salsa al parmigiano portando a bollore il latte in un pentolino, versare anche il
parmigiano grattugiato e mescolare bene con una frusta per eliminare i grumi. Far cuocere qualche
minuto e la salsa è pronta. Scolare la pasta e riempirla con i piselli e il prosciutto.
In un piatto versare la salsa a specchio, appoggiare sopra i cuori già riempiti, condirli con ancora
salsa e… pronti da gustare!


“ I Cuori” della Fabbrica della Pasta di Gragnano in Guazzetto

 

Ingredienti per 3 persone:

1 confezione di “6 Cuori”
1 kg di vongole
200 g di anelli di totani
10 pomodorini
3 spicchi d’aglio
½ cipolla bionda
3 cucchiai di olio d’oliva evo
½ bicchiere di vino bianco
1 pizzico di peperoncino piccante
sale q.b.
prezzemolo per guarnire

Procedimento:

Lavare bene le vongole, metterle in un tegame con dell’acqua, che normalmente deve
essere a filo con le vongole. Far bollire in modo che le vongole si aprano. Scolare le vongole
tenendo da parte l’acqua di cottura; le più grosse lasciarle col loro guscio, le vongole
rimaste chiuse vanno eliminate. Tritare la cipolla e soffriggerla in un tegame con l’olio e
l’aglio. Sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco, aggiungere gli anelli di totano ed il
peperoncino e far cuocere. Aggiustare di sale. Versare tutte le vongole ed i pomodorini,
dopo 3 minuti spegnere. Intanto mettere a bollire dell’acqua col del sale in una pentola,
assieme al liquido di cottura delle vongole, per cuocere per 3-4 minuti i “Cuori” di pasta,
scolarli e asciugarli con un canovaccio. Prendere 6 pirofile mono porzioni che vanno in
forno, stendere sopra un quadrato di pellicola trasparente, su cui versare il guazzetto che si
è formato preparando il sugo con il pesce. Adagiare il Cuore di pasta e sopra il sugo
completo di vongole e totani, richiudere a cartoccio ed infornare per circa 20-30 minuti.
Servire immediatamente versando il contenuto del cartoccio nel piatto e guarnire con un
ciuffetto di prezzemolo.


“ i 2 Cuori” della Fabbrica della Pasta di Gragnano in Crema di Ricotta

al Basilico e Sughetto di Pomodoro Fresco al Profumo di limone

 

 

Ingredienti:

· i 2 Cuori
· ricotta
· basilico
· salsa di pomodoro
· un pezzo di cipolla bianca
· olio e.v.o.
· limone
· poco parmigiano grattugiato o cacioricotta

Preparazione:

Appena bolle l’acqua, salarla e immergere i 2 Cuori. Nel frattempo in un tegame versare
un filo d’olio extravergine di oliva, un pezzo intero di cipolla e la salsa di pomodoro. Salare
leggermente e far cuocere a fuoco basso per cinque minuti. Quindi grattugiare un pò di
scorza di limone nel sugo. La salsa di pomodoro fatta in casa in realtà è già cotta durante il
bagnomaria delle bottiglie, prima di conservarle per l’inverno. Per questo bastano 5
minuti, giusto per far amalgamare i sapori. Ma se si usa la salsa del supermercato che è più
densa, allungarla un pò con l’acqua di cottura della pasta e farla cuocere un pò di più. In un
frullatore versare la ricotta, qualche foglia di basilico fresco e un pò di acqua di cottura
della pasta. Frullare fino ad ottenere una crema fluida e profumata. Quando la pasta sarà
cotta, assemblare il piatto così: versare prima la crema di ricotta al basilico sul fondo del
piatto, posare la pasta scolata per bene, e condirla con poco sughetto di pomodoro. Se
usate un formato speciale potete approfittare per inventarvi una decorazione…. A piacere
completare con parmigiano grattugiato o cacioricotta.

Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.