“Scialatielli” della Fabbrica della Pasta di Gragnano con Datterini e Scampi

 

Ingredienti:

· 500gr di scialatielli
· 500gr pomodorini datterini
· 8 scampi
· prezzemolo
· 1 aglio
· olio evo
· sale

Preparazione:

Lavate e tagliate a metà i pomodorini. Pulite gli scampi e togliete la corazza a metà di essi.
Far soffriggere l’aglio con l’olio in una padella. Mettere i pomodorini, gli scampi tagliati e
far rosolare. Dopo qualche minuto anche quelli interi, prezzemolo e sale. Dopo 10 minuti
spegnere. Far cuocere gli scialatelli in acqua salata; scolateli e fateli mantecare nel sughetto
per qualche minuto e servite.

 


 

“ e Scialatielli” della Fabbrica della Pasta di Gragnano
con cavolo romano e lupini di mare

Ingredienti:

500gr Scialatielli al bronzo
1 cavolo romano
dell’ottimo olio e.v.o.
lupini di mare freschi
una buona e piccante salsa calabrese

Preparazione:

Bastera’ lavare e tagliare le cimette del cavolo e sbollentare in acqua e sale, per pochissimi
minuti. Ora, fate andare in pentola olio evo q.b e uno spicchio d’aglio trinciato
piccolissimo, aggiungete le cimette di cavolo, un cucchiaino di salsa calabrese e un mestolo
d’acqua di cottura degli stessi, coprite e lasciate insaporire per circa 7/8′. Poi aggiungete i
lupini (che avrete messo a pulire in precedenza in acqua e sale) e coprite per farli aprire.
Nel mentre sara’ quasi cotta la pasta, che colerete e mantecherete subito in pentola, una
spruzzatina di parmigiano ed è pronta da servire!

 


 

 

“Scialatielli con limone di Sorrento” della Fabbrica della Pasta di Gragnano
al Gusto di Mare

 

 

Ingredienti:

· 80 gr di scialatielli al limone al bronzo
· 200 gr circa di gamberi
· 1 spicchio d’aglio
· 150 gr circa di polpa di pomodoro
· 2 piccoli peperoncini secchi
· 4 cucchiai di olio e.v.o.
· sale e pepe q.b.

Preparazione:

Scaldare l’olio in una padella antiaderente, pelate e tagliate in due lo spicchio d’aglio e fatelo dorare
leggermente nell’olio caldo; nel frattempo lavate bene i gamberi, scolateli e fateli versateli nella
padella con l’aglio e l’olio. Portate a bollore l’acqua salata, versatevi i scialatielli e lasciate cuocere al
dente. Nel frattempo sbriciolate il peperoncino ed aggiungetelo ai gamberi, mettete anche il
pomodoro e continuate la cottura per altri 10-15 minuti salando e pepando quanto basta. Scolate i
scialatielli, uniteli ai gamberi e fate saltare per un minuto, in modo da insaporire la pasta.

 


 

“Scialatielli con limone di Sorrento” della Fabbrica della Pasta di Gragnano
ai Gamberi speziati

 

Ingredienti:

– 300g di scialatielli al limone
– 300g di code di gamberi
– 6 pomodorini
– 200ml di passata di pomodoro
– prezzemolo
– 1 peperoncino secco
– 1/2 cucchiaino di paprika dolce
– 1 spicchio d’aglio
– olio e.v.o.
– sale

Preparazione:

Per prima cosa scottiamo le code di gambero in acqua bollente per 5′, poi scoliamole e
togliamo loro la scorza, la coda e le zampette. In una padella molto ampia facciamo
soffriggere lo spicchio d’aglio ben pulito e lavato in poco olio. Quando l’aglio inizia ad
assumere un colorito dorato aggiungiamo i pomodorini tagliati a metà e lasciamoli
soffriggere per 5′. Aggiungiamo i gamberi e lasciamoli insaporire per un paio di minuti.
Prepariamo a parte il prezzemolo tritato, il peperoncino grattugiato e la paprika.
Aggiungiamo la passata di pomodoro, il prezzemolo, la paprika, il peperoncino e un pizzico
di sale e, nel frattempo, cuociamo la pasta in abbondante acqua salata seguendo i tempi
riportati sulla confezione. Prendiamo un mestolo di acqua di cottura della pasta e
uniamolo al sugo. Quando la pasta è al dente scoliamola e ripassiamola in padella con il
sugo.

 


 

“Scialatielli con limone di Sorrento” della Fabbrica della Pasta di Gragnano
con Finocchietto Selvatico, Uvetta e Pinoli

 

Ingredienti:

· 400 gr di scialatielli al limone
· 100 ml olio e.v.o.
· 100 gr pinoli
· 3 spicchi di aglio
· 1 mazzetto di finocchietto selvatico
· 50 gr di uvetta, sale

Preparazione:

Scaldate l’olio (75 ml) con l’aglio in una capiente padella; pestate i pinoli in un mortaio ed
ammollate l’uvetta in acqua calda. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al
dente e mettetela nella padella con l’olio e l’aglio; aggiungete i pinoli e l’uvetta strizzata e
mescolate bene bene . Aggiungete il finocchietto tritato e servite.

 


 

“Scialatielli con limone di Sorrento” della Fabbrica della Pasta di Gragnano al fiore di Zucca

 

Ingredienti:

· 1 confezione di Scialatielli al Limone
· 6 zucchine medie
· 6 fiori di zucca
· 1 confezione (200 gr) di polpa di granchio al naturale
· 1 spicchio d’aglio
· 50 gr di pinoli
· olio e.v.o.

Preparazione:

Pulire e spuntare le zucchine, lavare i fiori di zucca, aprirli e togliere l’interno, tagliarli a striscioline
sottili e lasciarli da parte. Lessare le zucchine a pezzi una decina di minuti, fino a che non diventano
morbide. Cuocere gli scialatielli in abbondante acqua salata per 15 minuti (il tempo è indicato sulla
confezione). Trascorsi i primi 5 minuti cominciare a preparare il sugo. Rosolare lo spicchio d’aglio
schiacciato in una padella con olio, aggiungere la polpa di granchio senza l’acqua di conservazione.
Far insaporire e nel frattempo preparare il pesto con le zucchine. Frullare con il mini piner o nel
frullatore le zucchine con un paio di cucchiai di olio, un pizzico di sale e i pinoli. Se la polpa di
granchio dovesse asciugarsi troppo aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
Quando mancano due o tre minuti alla fine della cottura della pasta, aggiungere nella padella i fiori
di zucca a striscioline e mescolare. Scolare al pasta e metterla nella padella aggiungendo anche le
zucchine frullate. Aggiustare di sale e pepe, far insaporire per un minuto mescolando il tutto e
servire….

 


 

“Scialatielli con limone di Sorrento”
della Fabbrica della Pasta di Gragnano al Mare

 

Ingredienti:

· 1 confezione di Scialatielli al limone
· Ciuffi di totano
· Gamberoni
· Verdesca
· Merluzzo
· Polipetti
· Seppioline
· Vongole
· Cozze
· Prezzemolo
· Bottarga grattugiata
· 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
· Olio e.v.o.
· Aglio

Preparazione:

In una capiente padella far soffriggere in uno specchio dorato di olio, alcuni spicchi di
aglio, aggiungere un cucchiaio di concentrato di pomodoro e stemperarla. Poi nell’ordine
unire,prima i ciuffi di totano e i polipetti e due piccoli peperoncini e sfumare con del vino
bianco. Una volta sfumato unire le seppioline poi la verdesca quindi i gamberoni, e per
ultimo le vongole e cozze aperte precedentementee il merluzzo. All’occorrenza per la
cottura aggiungere l’acqua filtrata; a quasi fine cottura unire il prezzemolo tritato. Cuocere
gli Scialatielli in abbondante acqua del salata per 15 minuti e versarli nella padella con il
pesce, aggiungere una spolverata di bottarga e servire decorando il piatto e abbinarlo ad
una ottimo bicchiere di vino bianco.

 


 

“Scialatielli con limone di Sorrento”
della Fabbrica della Pasta di Gragnano
con Alici, Pangrattato e Patate

 

Ingredienti:

· 160 gr di scialatielli al limone
· 12 alici sott’olio
· 1 patata piccola
· 1 spicchio di aglio
· pangrattato
· prezzemolo
· olio evo

Preparazione:

Sciogliete 8 alici in una padella grande, in cui si possa poi saltare la pasta, dove avrete
scaldato l’olio con un spicchio di aglio; tostate il pangrattato in un padellino appena
cosparso di olio.
Tagliate le patate a piccoli tocchetti e soffriggetele in olio caldo; quando sono ben dorate
scolatele su un foglio di carta da cucina per assorbire l’olio; tritate il prezzemolo.
A questo punto scolate la pasta al dente e versatela nella padella con il sugo di alici, fatela
saltare bene ed aggiungete il pangrattato. Mescolate bene in modo da farlo aderire alla
pasta; aggiungete le patatine e spolverate con il prezzemolo tritato.
Impiattate aggiungendo due alici sopra ogni piatto.

 


 

“Scialatielli con limone di Sorrento”
della Fabbrica della Pasta di Gragnano
con Cernia e Semi di Finocchio

 

Ingredienti:

· 350g di scialatielli al limone
· una fetta di cernia piuttosto grande
· uno spicchio d’aglio
· alcuni semi di finocchio
· la scorza di un limone grattuggiata
· uova
· olio e.v.o.
· un bicchiere di vino bianco
· sale e pepe

Preparazione:

Sfilettate la cernia e riducetela a cubetti o altrimenti acquisitela già sfilettata. Nella pentola,
fate soffriggere in poco olio uno spicchio d’aglio e aggiungete i cubetti di cernia e i semi di
finocchio che conferiranno alla cernia un gusto davvero unico. Coprite col coperchio e
lasciate cuocere dolcemente. Dopo cinque minuti, sollevate il coperchio e bagnate col vino
bianco. Lasciate evaporare e spegnete. Per gli scialatielli de La fabbrica della pasta di
Gragnano ho voluto usare un condimento molto semplice che si accompagna molto bene
col gusto di limone della pasta.
Lessate la pasta al dente e riversatela nella pentola con il sughetto di cernia. Anche in
questo caso potete portare in tavola la pasta direttamente nella pentola in gres, servendola
con delle uova o, in alternativa, realizzare delle porzioni singole.

 


 

“Scialatielli con limone di Sorrento”
della Fabbrica della Pasta di Gragnano
con Fave e Pancetta

 

Ingredienti:

– 200 g Scialatielli al limone
– fave fresche
– 100 g di pancetta in una sola fetta
– burro
– 1/2 cipolla
– olio e.v.o.
– parmigiano
– sale e pepe

Preparazione:

Soffriggere nell’olio evo la cipolla tritata e aggiungervi le fave sgusciate (se non sono molto
tenere, meglio togliere anche la pellicina esterna). Bagnare con poca acqua e cuocere per
20 minuti. Cinque minuti prima della fine della cottura, aggiungere la pancetta a cubetti e
aggiustare di sale e pepe. Condire gli scialatielli al limone con il condimento preparato.
Servire caldo e buon appetito!

 


 

 

Facebook
Instagram
Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.